CSF Group - navigare

www.csfgroupnavigare.com

Rizzati: «La filosofia dei Reverberi ci convince totalmente»
La CSF Group-Navigare nel 2009 potrà contare su un altro importante sponsor: Bruno e Roberto Reveberi hanno difatto trovato l'accordo con la GeoTech, azienda ferrarese leader nel settore ambientale.
È Gianmarco Rizzati, responsabile commerciale di GeoTech, a parlarci della nuova avventura dell'azienda: «Il nostro è un ulteriore passo nel settore delle sponsorizzazioni sportive, visto che partecipiamo già in qualche forma nel ciclismo femminile, con il Giro di Toscana e la S.C. Michela Fanini, ma anche nel ciclismo giovanile e quello su pista; difatti, nonostante un momento di crisi generale dell'economia, pensiamo sia comunque opportuno destinare parte del denaro in certi investimenti, anche perché la visibilità che offre il ciclismo, e la squadra dei Reverberi in particolare, è ottima. Oggi, chi vuole avere visibilità e vende beni di consumo, secondo me deve scegliere il ciclismo: il rapporto costi/ritorni è sicuramente il più alto tra tutti gli sport ed anche noi che vendiamo servizi lo abbiamo scelto per questo, e perché la natura ecologica del ciclismo e della bicicletta è senz'altro fondamentale per un'azienda ad impatto ambientale».
GeoTech si occupa difatti della gestione e dello smaltimento dei rifiuti, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista giuridico: «Il contratto con il team verrà siglato dalla Promotion, la nostra società che gestisce le sponsorizzazioni dei nostri due marchi: GeoTech e Kreos, che si occupa di formazione e abilitazioni professionali. Sarà comunque GeoTech - continua Rizzati - il marchio che accompagnerà la CSF Group-Navigare nel 2009».
Cosa si aspetta GeoTech dal punto di vista sportivo? «Niente - ribatte Rizzati - Ci aspettiamo che la filosofia dei team di Bruno e Roberto Reverberi, filosofia che si basa sul lavoro, sulla ricerca dei giovani, sull'ottimizzazione dei costi, ma soprattutto sul lavoro, continui nel modo in cui è sempre avvenuta. È proprio questa filosofia, così simile a quella di GeoTech, che ci ha portati da loro».
Soddisfatta, ovviamente, anche la famiglia Reverberi: «Speriamo di poter ripagare con soddisfazioni sportive ed un buon ritorno d'immagine per l'azienda, la fiducia che ci è stata accordata dal Sig. Rizzati. Di questi tempi non è facile reperire degli sponsor per nessuno, in particolare nel ciclismo, quindi la soddisfazione è doppia e l'impegno lo sarà di conseguenza».